ricette consigliate dai membri del gas

Elenco delle ricette qui esposte:

- Crema di limoncello

- Vellutata di bucce di piselli

- Panettone

- Sformato di riso

 ESCAPE='HTML'

CREMA DI LIMONCELLO

(ricetta consigliata da Agata e Santo)

Ingredienti:

½ litro di alcool puro
1 litro di latte fresco intero
500 g. di zucchero
2 bustine di vanillina
4 limoni da agricoltura biologica

 ESCAPE='HTML'

Procedimento:

Lavare bene i limoni; tagliare lo strato superficiale di buccia facendo attenzione ad escludere la parte bianca che conferirebbe un sapore amaro al liquore.
In un contenitore in vetro, da chiudere ermeticamente, mettere a macerare le bucce nell’alcool per almeno 48 ore. Dopo questo periodo vedrete che l’alcool ha assunto un colore giallo intenso. Filtrare con un colino.
Mettere in una pentola il latte, lo zucchero e la vanillina e fare scaldare fino quasi a bollitura mescolando per fare sciogliere gli ingredienti.
Aggiungere l’alcool al latte. Mescolare bene il tutto e lasciare raffreddare.
Mettere la crema in bottiglie (meglio piccole e, se si vuole, fantasiose) ed lasciare qualche giorno in freezer.
La crema di limoncello va servita sempre molto fredda.

 ESCAPE='HTML'

*****************************************************

VELLUTATA DI BUCCE DI PISELLI

(ricetta consigliata da Silvana)

 ESCAPE='HTML'

Ingredienti:

1 kg di piselli tenerissimi
1 cucchiaio di farina
4 cucchiai di olio
2 bicchieri di latte
parmigiano grattato
sale pepe
pane raffermo
tanta pazienza

 

 ESCAPE='HTML'

Procedimento:

Per prima cosa si sgranano i piselli e li cuocete come vi piace, lasciandone una manciata da unire ai
baccelli (le bucce che di solito buttiamo via).

Lavare accuratamente le bucce, dopo averle ripulite dal gambo, per togliere eventuali residui di terra; lessare in acqua per 30 minuti; togliere una buona parte di acqua di cottura conservandola in un recipiente e qui si comincia ad adoperare la pazienza.

Con il frullatore a immersione si tritare le bucce (sarà necessario asportare ripetutamente le parti fibrose dalle lame) e ripetere l'operazione fino ad ottenere una crema molto fluida.

In una pentola mettere l'olio e la farina e diluire con l'acqua di cottura che avete conservato; aggiungere la crema fluida, i piselli e il latte quanto serve; fate bollire a fiamma bassa per altri 20 minuti dopodiché aggiungete il parmigiano, sale, pepe e servite con il pane tagliato a dadini e passato in padella e per finire ancora una spolverata di parmigiano.
Se dopo tanto lavoro non vi piacesse cestinate la ricetta oppure passatela a chi vi rimane antipatico ;-).

 

 ESCAPE='HTML'

***********************************************************

PANETTONE

(ricetta consigliata da Silvana)

 ESCAPE='HTML'

Ingredienti :

arancia candita gr 50
cedro candito gr 50
burro gr 160
farina gr 500 (semintegrale )
latte ml 60
lievito di birra gr 15
uvetta passita gr 120
scorza grattugiata di 1 limone e di 1 arancio
zucchero gr 160
malto o zucchero 1 cucchiaino
sale gr 5
uova 5

PREPARAZIONE
Per preparare il panettone occorrono 3 fasi di lavorazioni, di seguito riporterò per ogni fase gli ingredienti necessari, in modo da rendere più chiaro lo svolgimento della ricetta.

PRIMA FASE
farina gr 100,lievito gr 12, malto (o zucchero)1 cucchiaino, latte ml 60.
Sciogliete il lievito e il malto nel latte tiepido, quindi incorporate la farina e impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo che metterete in una ciotola coperta con pellicola trasparente a lievitare a 30° fino al raddoppiamento del volume (circa 1 ora)

SECONDA FASE
Al primo impasto aggiungete:farina gr 180, lievito gr 3, 2 uova, burro morbido gr 60, zucchero gr 60.
Unite al primo impasto lievitato le uova una alla volta e farla assorbire prima di mettere la seconda, il lievito sbriciolato e la farina, impastare con le mani aggiungendo lo zucchero e in ultimo il burro morbido, continuare ad impastare fino ad ottenere un composto liscio e non appiccicoso che metterete in una ciotola coperto con pellicola e lasciare lievitare a 30° per circa 2 ore o fino al raddoppiamento del volume.

TERZA FASE
Al secondo impasto lievitato aggiungete: farina gr 220, zucchero gr 100, uova 3,sale gr5,burro gr100, la scorza degli agrumi grattata, arancia e cedro canditi l'uvetta.
Unite al secondo impasto lievitato le 3 uova uno per volta e i 220 gr di farina impastare per almeno 10 minuti in modo che prenda una bella consistenza elastica e poi aggiungere lo zucchero e il sale.Quando tutti gli ingredienti saranno assorbiti, aggiungere in due volte il burro morbido e a seguire la scorza grattugiata degli agrumi la frutta candita e l'uvetta(se volete ammollata per 30 minuti nel rum o altro liquore). Lasciate lievitare l'impasto a 30° mettendolo in una ciotola coperto con la pellicola fino al raddoppiamento del volume (circa 2 ore). Preparate lo stampo da panettone foderandolo di carta da forno bagnata e strizzata e quando l'impasto sarà raddoppiato di volume, estraetelo dalla ciotola e impastatelo di nuovo su un piano infarinato e dategli la forma rotonda, posizionatelo dentro lo stampo . Lasciatelo lievitare coperto fino a che non arriva a filo dello stampo(almeno altre 2 o 3 ore ) a questo punto mettetelo in un luogo areato per 15\ 20 minuti in modo che si formi sulla superficie una specie di pellicola più asciutta,dopodichè incidete a croce e nel mezzo mettete una noce di burro.
Mettete nella parte bassa del forno una ciotola di acqua e infornate a200° per 15 minuti poi abbassate a 190° per altri 15 minuti e se la superficie risultasse troppo scura abbassate a 180° e proseguite la cottura per un totale di 1 ora abbondante(fate la prova con lo stecchino per verificare la cottura).Estraetelo dal forno e lasciate raffreddare. E voilà, il panettone è pronto per essere servito.

*****************************************************

SFORMATO DI RISO

 ESCAPE='HTML'

Ingredienti:
350 gr. di riso (io ho usato quello semi integrale)
200 gr di mozzarella fior di latte
100 gr. di prosciutto arrosto
1 bicchiere di latte freddo
noce moscata q.b.
8 cucchiai di
parmigiano grattugiato
1 uovo (piuttosto grande)
sale q.b.(io uso sempre quello integrale perché la raffinazione è una maledizione! E
siccome il sale integrale è sempre grosso, e non sempre lo si può usare
così, io lo frullo nel mixer)
olio e.v.o

PREPARAZIONE:
Lessare il riso e poi metterlo in una terrina dopo averlo ben scolato. Spolverizzarlo con
noce moscata grattugiata quindi aggiungere il bicchiere di latte freddo.
Unire l'uovo e mescolare bene. Tagliare a dadini la mozzarella e aggiungerne metà al composto. Infine unire 5 cucchiai di parmigiano grattugiato ed un pizzico abbondante di sale.
Dopo aver foderato una pirofila tonda con carta da forno versare all’interno metà del
composto. Livellarlo con una forchetta e sistemare sopra prima le fette di prosciutto arrosto e poi la mozzarella a dadini.
Quindi versare il rimanente composto a base di riso come ultimo strato livellandolo con i
rebbi della forchetta (che bella parola “rebbi”!). Spolverizzare col restante parmigiano e bagnare la superficie con un filo di olio extravergine di oliva.
A questo punto mettere in forno già caldo a 180° lasciar cuocere per una mezz’ora o finché la superficie del tortino si sarà dorata. Una volta tolto dal forno lasciarlo intiepidire prima di servirlo in tavola.

p.s. Io a questi ingredienti ho aggiunto anche del cavolo fiolaro ma non è indispensabile o omunque lo si può sostituire con altra verdura.

***************************************************